Audentes fortuna iuvat: la fortuna questa volta è dalla tua parte, ma non farti sfuggire questa occasione!

L'OFFERTA SCADE TRA...

Scopri come sviluppare la forza mentale e lo spirito inarrestabile dei più forti guerrieri della storia.

Prendi parte ad Agoghè il primo programma al 100% pratico, che ti permetterà di tirar fuori il tuo potenziale nascosto, migliorare la tua qualità della vita e trionfare nelle sfide di tutti i giorni.

Mi piacerebbe dirti che sono sempre stato forte, motivato, sereno e in forma.

Ma la realtà è un’altra…

Ho passato un periodo della mia vita in cui mi ero ridotto davvero male.

Non riuscivo a concentrarmi, soffrivo di insonnia, ero perennemente insoddisfatto e ansioso.

Vedevo tutto in maniera negativa, cercavo disperatamente di rimettermi in forma, ma peggioravo costantemente, senza riuscire a frenare questa situazione.

Mi sentivo letteralmente esausto e non avevo il minimo controllo su me stesso.

Per sistemare questa situazione, ho cercato di riposare di più, di rilassarmi, di meditare.

Ma nulla dava risultati!

Ho consultato vari medici, ma nessuno riusciva a capire la causa del mio malessere: sulla carta ero perfettamente sano.

Non riuscivo a capire da cosa venisse fuori quella sensazione di estrema letargia e apatia.

Un giorno ero seduto in un bar a sorseggiare un caffè e guardare dei video, quando qualcuno alle mie spalle mi salutò.

“Ciao Antonio, non ti avevo quasi riconosciuto!”.

Era il mio professore di educazione fisica delle superiori, ora se ne stava lì, in piedi di fronte a me, con i pettorali gonfi, le spalle larghe, la postura retta e fiera, e gli occhi che brillavano di una luce intensa. Aveva 60 anni, ma era più informa e più energico di molti ventenni. 

Si sedette di fronte a me e iniziammo a parlare.

Gli raccontai dei miei problemi, dei miei tentativi di recuperare, e dell’enorme frustrazione che provavo nel non riuscire a fare più cose che per me fino a poco tempo prima erano semplici.

Lui stette in silenzio ad ascoltarmi, poi mi fissò negli occhi e con voce profonda mi disse: 

“Antonio, ti sei ammorbidito, hai rinunciato alla tua forza”.

Quella sentenza mi diede molto fastidio, probabilmente perché aveva toccato un tasto dolente.

Che ne sapeva lui? 

Come si permetteva di parlarmi così?

Continuò senza badare alla mia reazione...

“Mi ricordo bene di te, una volta eri un guerriero, motivato, forte, energico, ma ora probabilmente ti sei accomodato e hai lasciato atrofizzare la tua forza vitale…” – lasciò volutamente la frase in sospeso per caricarla di solennità.

“Ultimamente lo vedo capitare spesso anche nei ragazzi più giovani a cui insegno… Ti si è spenta la tua natura da combattente e il tuo corpo e la tua mente non sono molto d’accordo su questo tuo stile di vita, e ti stanno mandando dei segnali”.

Quel discorso mi proiettò indietro nel tempo, effettivamente aveva senso, c’era stato un momento in cui mi ero accomodato su una poltrona ed ero diventato uno spettatore; da lì avevo avuto le prime avvisaglie a cui non avevo dato troppo peso, fino a quando il mio corpo e la mia mente si erano ribellati violentemente.

“Ecco cosa faremo: ci scambiamo i numeri e ti do alcune cose da fare per una settimana, poi ci risentiamo”.

Quella proposta mi lasciò perplesso e non molto convinto, ma le avevo provate tutte, cosa avevo da perdere a provare anche questa?

“Devi tornare a vivere in maniera più spartana e risvegliare le tua qualità addormentate”.

Sembrava una roba molto filosofica e new age, ma il mio livello di disperazione generato da quella situazione mi fece accettare.

Il giorno dopo mi mandò una foto su whatsapp.

La foto ritraeva un foglio di carta su cui aveva scritto a penna blu, quatto o cinque cose da fare.

Le lessi, e mi resi conto che erano delle sfide che mi avrebbero messo in difficoltà.

La tentazione fu quella di cancellare la foto e bloccare il numero, ma poi pensai che in realtà poteva essere divertente almeno provare e di sicuro avrei dovuto fare qualcosa di diverso se volevo davvero cambiare la situazione.

Iniziai e provai subito un’intensa fatica e sforzo nel compiere quelle azioni, come un ingranaggio fermo da anni che non riesce a girare in quanto è bloccato dalla ruggine e dalla sporcizia.

Dovetti impegnarmi a fondo per superare quei giorni, ma ogni sera andavo a letto con un senso di rinnovata soddisfazione.

Al terzo giorno ebbi la mia prima notte di sonno riposante da mesi.

Al quinto giorno avevo perso due chili.

Al settimo giorno sentivo di aver recuperato 10 anni di vita.

Chiamai il mio salvatore e gli raccontai dell’esperienza, ovviamente ne fu fiero.

“Vedi Antonio, la gente sta diventando sempre più debole, io lo vedo bene con i ragazzi, di anno in anno con le nuove classi, servirebbe qualcosa per invertire questa tendenza perché contiene un sacco di insidie…” – non specificò a cosa si stava riferendo, ma ero sicuro di aver compreso, visto che molti danni li avevo provati direttamente sulla mia pelle.

Fu così che quell’idea di invertire la tendenza, si depositò nella mia mente e iniziò a germogliare.

Iniziai a studiare e ricercare i più forti ed eccellenti guerrieri della storia, cercavo di capire come si preparavano alla vita e quali abilità possedevano.

Studiai anche le esercitazioni di alcuni dei più temuti corpi speciali e alcune routine degli atleti di élite.

Cercai i loro metodi di addestramento, i loro stili di vita, le loro abitudini, e fui meravigliato dallo scoprire che molte cose si ripetevano costantemente, anche tra gruppi di epoche e di origine geografica molto diversi.

Raccogliendo queste pratiche e creando degli esercizi ad hoc che potessero trasmettere molte qualità straordinarie, nacque AGOGHÉ

L'originaria agoghé (in greco antico: ἀγωγή, agōghḕ) era un rigoroso regime di educazione e allenamento basato su disciplina e obbedienza cui era sottoposto ogni cittadino spartano, comprese le due dinastie reali, fin dall'età di 7 anni. 

Il compito dell’Agoghé era quello di irrobustire mentalmente, fisicamente e moralmente i cittadini, preparandoli a sopportare situazioni estreme. 

Questa pratica mirava inoltre a far sviluppare capacità tattiche e strategiche, nonché qualità come lealtà, coraggio e onore. 

Tutte queste qualità hanno fatto diventare gli spartani l’emblema del guerriero perfetto e inarrestabile, capace di trionfare in battaglia.

Uno dei più famosi eventi storici che mette in risalto la forza di spirito degli spartani, è di sicuro la battaglia delle Termopili, in cui 300 valorosi opliti Spartani comandati dal Re Leonida, e affiancati da altri soldati greci, tennero testa all’esercito persiano che contava 150.000 soldati comandati da Serse.

300 contro 150.000

In epoca moderna, come ben sappiamo, non esiste più un’agoghé e nemmeno di qualcosa lontanamente assimilabile a questo rito di passaggio che permetteva ai bambini di diventare uomini e donne forti capaci di imprese straordinarie.

Attualmente, la crescita di un individuo avviene attraverso il sistema scolastico che ha il compito di preparare i bambini ad essere dei buoni cittadini, ma sfortunatamente è estremamente carente per quanto riguarda lo sviluppo delle qualità morali, fisiche e psicologiche dell’individuo.

Parliamoci chiaro: a scuola e all'università l’unica cosa che conta sono i voti.

Infatti non importa chi diventerai, l’importante è che tu abbia dei buoni voti.

Inoltre il sistema scolastico forma i ragazzi per diventare ingranaggi produttivi della società, si interessa marginalmente del benessere e della felicità degli studenti.

Così l’educazione è a carico delle famiglie, ma spesso entrambi i genitori sono assenti in quanto impegnati nel lavoro, e i ragazzi trovano le loro figure di riferimento nella tv o nei social.

Infatti siamo pieni di ragazzi che vogliono fare gli influencer e di ragazze che vogliono fare le modelle su Instagram...

La questione, non riguarda solo le nuove generazioni, ma abbraccia più o meno tutti.

Anche chi ha passato i trent’anni subisce gli effetti dell’eccessiva comodità dei tempi moderni e della digitalizzazione.

La nostra vita è diventata molto più semplice, siamo capaci di ottenere più o meno tutto con un paio di click sullo smartphone

Abbiamo creato macchine che fanno ogni sforzo per noi.

Abbiamo appianato ogni difficoltà.

Siamo diventati iperprotetti e iperprotettivi.

Abbiamo diminuito notevolmente i rapporti umani reali, sostituendoli con i surrogati della messaggistica e dei social media.

Una volta per ordinare una pizza dovevi chiamare al telefono e parlare con il commesso, ora ordini dall’app 🍕

Questo atrofizza la capacità di comunicazione fra esseri umani senza l’ausilio di un mezzo di comunicazione digitale.

Questa facilità nell’ottenere le cose, fa credere a molti di avere migliorato la qualità della vita, ma se si osserva a fondo la realtà, si scoprirà che abbiamo barattato la forza di spirito dell’essere umano – e altre caratteristiche straordinarie come l’intuito, la capacità di adattamento, l'empatia – con la comodità.

Qualcuno può obiettare, dicendo che attualmente riusciamo a fare cose straordinarie rispetto al passato, ad esempio miglioriamo costantemente i record atletici e fisici, tuttavia non bisogna confondere le capacità del singolo con le capacità medie delle persone.

Alcuni che nascono con fortunatissime qualità genetiche riescono ad abbattere i record, ma la generalità dei soggetti si sta indebolendo

Prendiamo ad esempio la maratona, giusto per rimanere in tema Grecia.

Chi, correndo la maratona di New York negli anni ‘80, realizzava il tempo del centesimo classificato, oggi si classificherebbe trentesimo.

I partecipanti alla maratona non son diminuiti, ma anzi sono 4 volte tanti rispetto agli anni ‘80.

E anche se il numero dei corridori è aumentato, la massa è diventata più scadente.

Questo fenomeno non è relegato solo alle capacità fisiche, ma anche a quelle mentali.

È dilagante infatti l’epidemia di ignoranza funzionale, di disattenzione, di scarsa concentrazione, di mancata comprensione degli avvenimenti che ci circondano.

A questi deficit mentali, dovuti all'utilizzo delle proprie capacità cerebrali, si aggiungono tutti i problemi della sfera psichica ed emotiva, a volte derivate da una cattiva educazione e da un pessimo stile di vita.

Abbiamo molte più possibilità rispetto al passato e quindi dovremmo essere più felici e soddisfatti, ma in realtà ci sentiamo sempre più tristi e soli, e gli scienziati e gli psicologi confermano questo trend.

Anche lo stato di salute sta peggiorando, in quanto si stanno diffondendo patologie definite del “benessere”, cioè quelle patologie dovute all’eccesso di risorse e alla sedentarietà.

Questo trend negativo è collegato da un filo rosso conduttore che io definisco l’addestramento alla debolezza

La società odierna ci addestra a essere deboli andando a violare la regola naturale che sancisce lo sviluppo di quasi tutte le cose.

Un organismo si rinforza attraverso gli stimoli che riceve, se non riceve stimoli o riceve stimoli errati si indebolisce.

  • Il muscolo cresce perché è stimolato dall’allenamento.
  • La pelle diventa più spessa se è sottoposta a continui sfregamenti (calli).
  • Il cuore diventa più efficiente se sottoposto ad allenamenti che ne aumentano il battito.
  • Il cervello crea nuove connessioni quando è impegnato in qualcosa di nuovo e sconosciuto.
  • Il sistema immunitario crea gli anticorpi quando individua un patogeno.
  • Le ossa diventano più dense se sottoposte a pressione.

Se le parti di cui siamo composti migliorano quando sottoposte a una giusta quantità di stress, per quale motivo ci meravigliamo se la nostra qualità della vita è diminuita da quando cerchiamo in ogni modo di eliminare ogni tipo di stress, anche quelli positivi?

Non facciamo le scale perchè ci sono le scale mobili e gli ascensori (sacrosante per chi ha dei veri problemi di deambulazione).

Prendiamo l’auto per fare tragitti brevi e impieghiamo lo stesso che impiegheremo se  andassimo a piedi tra il traffico e trovare il parcheggio.

D’inverno accendiamo i termosifoni per avere 20 gradi e d’estate accendiamo il clima per avere 20 gradi senza abituarci e condizionarci a diverse temperature.

Non sappiamo più cosa vuol dire avere fame (fame e appetito sono due cose diverse) perché abbiamo costante disponibilità di cibo.

Non facciamo calcoli a mente, ma usiamo la calcolatrice, anche per semplici addizioni.

Non leggiamo ma ascoltiamo audiolibri e video.

Non sappiamo orientarci perché usiamo sempre il navigatore.

Non dobbiamo nemmeno più andare al negozio per ricevere ciò che ci serve, ce lo consegnano a casa in un giorno.

Abbiamo tolto ogni forma di stress dalle nostre attività quotidiane, ma allora perché ci sentiamo più stressati di prima?

Siamo sempre più stressati perché il cervello è fatto per risolvere problemi e affrontare sfide, e se non ne trova o se continuiamo a eliminarle preferendo la comodità, se le crea autonomamente in due modi che rendono la vita un vero inferno

Il primo modo: ti fa fare stronzate, ti fa mettere inconsciamente in situazioni pessime da cui poi devi uscire. 

Questo buttarsi a capofitto in situazioni complicate e senza benefici, lo rende impegnato e lo fa sentire “vivo”.

Ad esempio una persona può sperperare il denaro in modo inutile, per poi poter tenere il cervello impegnato a trovare soluzioni per sanare i conti.

Il secondo modo crea problemi inesistenti: ti fa convincere di avere un problema inesistente (che ovviamente non hai) e cerca il modo di risolverlo. 

Ma visto che il problema non esiste non c’è modo di risolverlo e quindi tu sprechi un sacco di energia a vuoto e ti senti esausto e stressato.

E cosa fanno le persone quando ti sentono stressate ed esauste dalle conseguenze del cervello che crea casini reali o immaginari?

Esatto cercano istintivamente di eliminare ancora di più gli stress andando però ad agire sugli stressor positivi.

Non si fa sport perché ci si sente mentalmente esausti, e si sta a vegetare sul divano lasciando vagare la mente nei suoi problemi immaginari.

Non ci si impegna sul lavoro perché si è stressati, e quindi si passano ore a guardare i social o la tv, per inebetirsi o per fare scorta di notizie terrificanti che danno nuovi spunti per creare nuovi scenari nefasti della propria vita.

Non si esce con gli amici, perché si è stressati e si ha bisogno di stare soli o perché non si vuole rovinare l’uscita con il proprio malumore.

Tutto questo non fa altro che peggiorare la situazione.

Il concetto è semplice:

meno stimoli hai, più diventi debole.

Più diventi debole e più probabilità hai di non resistere a uno stimolo inaspettato.

Meno stimoli sani e reali hai e più il cervello si inventa cose per farti stare male.

E quando una persona sta male, schiacciata dalle troppe preoccupazioni (reali o inventate che siano) e dalla troppa pressione, cerca di fuggire da questo sentimento e per farlo spesso usa dei mezzi che tengono a freno il cervello.

Alcol, droghe, social, cibo spazzatura, gioco d'azzardo, vengono usati per tenere a bada il cervello, ma non fanno altro che aumentare il nostro livello di debolezza.

Abbiamo costruito una realtà che elimina tutti gli stress positivi e che crea scudi esterni da ogni tipo di stress, questo non permette più di sviluppare la propria forza interiore, ci indebolisce e ci condanna a una vita di sofferenza immaginaria, ma che noi percepiamo come reale.

Per vivere meglio, è quindi necessario tornare agli antichi splendori, riappropriarsi del corpo, tornare ad utilizzare in modo efficace la mente, sviluppare il proprio spirito combattivo, in un solo concetto: diventare dei guerrieri

In questo modo si potrà vivere una vita serena, si potrà sviluppare il coraggio e vivere una vita piena e soddisfacente.

Essere un guerriero non significa essere violenti, significa essere capaci di far fronte alle eventuali battaglie della vita, significa essere preparati per le situazioni e resistenti alle difficoltà.

Come dice un antico proverbio: 

“È meglio essere un guerriero in un giardino, che un giardiniere in guerra”

Sta a significare che è meglio essere preparati nella tranquillità, che impreparati nell’emergenza. 

Bisogna muovere guerra alla comodità se si vuole diventare sempre più forti e resistenti.

Per arginare questa epidemia di debolezza e addestrarsi alla forza... è nato Agoghé

Il primo video corso al 100% pratico, per aumentare la propria forza di spirito, la flessibilità mentale e la resistenza alle difficoltà.

In Agoghè non troverai lunghi e noiosi video pieni di informazioni da memorizzare, ma troverai degli esercizi pratici che ti insegneranno un sacco di cose su te stesso, sulla vita e sul rapporto con gli altri.

La pratica sarà l’unica maestra, le informazioni date saranno solo quelle strettamente necessarie per permetterti di andare avanti nel percorso.

All’interno di Agoghè troverai 20 sfide, ognuna delle quali affronta un argomento diverso.

Non ti posso dire gli argomenti delle sfide, dovranno essere una sorpresa, d’altronde la vita non ti manda un messaggio di whatsapp dicendo che ha in serbo per te un imprevisto o un’opportunità: devi essere sempre pronto.

Le sfide contengono dei compiti da fare, sono azioni reali studiate per sottoporti ad una giusta quantità di stimolo capace di migliorare le tue abilità

Lo stress a cui verrai sottoposto è commisurato: non sarà né leggero, né eccessivo.

Troppo leggero non ti darebbe possibilità di crescita: sollevare 100 grammi col bicipite non ti darà mai braccio da 40 centimetri.

Eccessivo, rischierebbe di farti finire in uno stato di “shock” da cui poi è difficile uscire e che porta solo danni senza benefici.

Le sfide sono impegnative ma alla portata di uomini e donne, idonee all’attività sportiva, maggiorenni, capaci di intendere e di volere.

Non ti chiederò nulla che io non ho fatto prima di te. Per primo ho attraversato queste sfide assicurandomi della loro fattibilità e dei loro benefici.

Venti sfide capaci di tirare fuori il tuo potenziale nascosto.

Ti garantisco che se supererai nel modo corretto queste 20 sfide, riprenderai in mano la tua vita, ti sentirai più forte, sereno e capace: ti sentirai un guerriero.

Quando la vita ti metterà di fronte a una sfida, non correrai a nasconderti in un angolo, ma ti sentirai pronto ad affrontarla con tutte le tue forze e le tue abilità che avremo potenziato durante il percorso.

Come funziona AGOGHÉ?

Dal momento della tua iscrizione verrai fatto entrare nel portale riservato e lì troverai i primi video.

Ogni 2 giorni si sbloccherà una sfida nuova per un totale di 40 giorni.

Non hai limiti di tempo per fare i compiti della sfida, basta che fai esattamente ciò che ti viene chiesto.

Alcune sfide possono essere fatte immediatamente, altre necessitano di una preparazione, in altre ancora si arriva al risultato gradualmente, questo concetto lo capirai meglio quando vedrai le sfide, e comunque ti verranno dati suggerimenti al riguardo (oltre alle sfide riceverai dei consigli e suggerimenti sul come affrontare al meglio i compiti assegnati).

Infine verranno consigliate alcune abitudini da implementare nella propria vita quotidiana per migliorare la propria condizione.

Alla fine di ogni sfida viene richiesto di fare un report.

Questa parte è essenziale per beneficiare al 100% di Agoghé.

Fare il report permette di riflettere a mente fredda sulle nostre azioni, ci da la possibilità di trarre delle lezioni dagli avvenimenti, ci fa capire la direzione in cui migliorare.

Non farlo significa rinunciare a tantissimi benefici!

Se hai il bonus supporto puoi fare domande e ricevere feedback ai tuoi report, se necessari, altrimenti puoi svolgere il programma in completa autonomia.

Come è stato creato Agoghé?

Sono stati studiati gli addestramenti e le abitudini di...

Spartani e guerrieri dell’epoca ellenica

Shinobi e Samurai della cultura giapponese

Atleti internazionali

Militari

Con le informazioni raccolte, sono state create sfide e compiti che hanno lo scopo di ricreare in maniera adeguata gli allenamenti a cui vengono sottoposti queste figure d’eccellenza, in modo da acquisire capacità spendibili nella vita di tutti i giorni.

Tutto questo verrà fatto in maniera pratica, attraverso esercizi studiati appositamente e testati.

Cosa otterrai grazie ad Agoghé?

🔥 Miglior chiarezza mentale e focalizzazione

🔥 Miglior composizione corporea e benessere psicofisico 

🔥 Accresciuta forza di volontà e miglior controllo emotivo 

🔥 Miglior adattabilità alle situazioni scomode 

🔥 Accresciute capacità tattiche e strategiche 

🔥 Maggiore resistenza fisica e mentale

🔥 Miglior comprensione del mondo che ti circonda e delle persone 

🔥 Miglior disciplina e autocontrollo 

🔥 Aumento della creatività

🔥 Miglior rapporto con le persone con cui ti relazioni

🔥 Più sicurezza e consapevolezza delle proprie capacità

🔥 Minor suscettibilità alle influenze esterne

🔥 Miglioramento dell’umore e della serenità mentale

ATTENZIONE: Agoghè non è un corso sul fitness o sul bodybuilding, ma è necessario essere pronti ad affrontare anche prove fisiche

Quanto costa Agoghé?

Per quello che ti porterà ad ottenere e per quanto tempo ho dedicato alla creazione di  questo percorso dovrebbe costare come minimo 1.000€

Ma non ti chiederò una cifra del genere per partecipare ad Agoghé.

Il percorso ha un prezzo di 147€ per la versione senza supporto e 197€ per la versione con il supporto.

Tuttavia, siamo in una fase di lancio e quindi voglio fare un ulteriore sconto di 50€!

Quindi il percorso senza supporto lo potrai avere a 97€ mentre quello con supporto a 147€.

Puoi considerare l'iscrizione al percorso come la sfida zero, in cui inizi a far lavorare il cervello per portare a casa un risultato tangibile.

Ecco, dunque, la sfida numero Zero:

- Decidere a quale versione di Agoghè vuoi partecipare: normale o con supporto.

- Trovare le risorse per iscriverti.

97€

Versione senza supporto

147€

Versione con supporto

Ma voglio andare oltre e fare qualcosa di più... ho una sorpresa per te!

Sei pronto?

Essendo la prima volta che questo programma è disponibile, voglio darti un'opportunità ancora più straordinaria ed esserti più vicino...

Quindi ho deciso che fino allo scadere del timer la versione senza supporto costerà 97€ e quella col supporto costerà 97€

Scegli quella che preferisci 😜

SENZA SUPPORTO (97€)
CON SUPPORTO (97€)

Attento però! Allo scadere del timer non ci saranno più sconti né bonus, quindi la versione senza supporto tornerà a 147€ e la versione con il supporto a 197€.

In questo momento hai la possibilità di aver il 50% di sconto sull'acquisto del programma e avere anche il bonus supporto.

Hai la concreta e irripetibile occasione di risparmiare 100€ grazie alla tua rapidità nell’effettuare la scelta di far parte di Agoghé.

Con soli 97 euro ti porti a casa i 40 giorni di sfide e il supporto per avere sempre possibilità di fare domande e avere chiarimenti.

Stiamo parlando di investire poco più di 2 euro al giorno per partecipare a un percorso pratico capace di farti diventare più forte, più resistente e più sicuro di te!

Tutto questo può valere per te poco più di 2 euro al giorno?

Considera che io ho dedicato anni a ricercare, studiare e testare questi esercizi.

Poi li ho condensati in un programma e li ho messi a tua disposizione.

E infine grazie al supporto potrò seguirti passo passo all’interno del percorso.

SENZA SUPPORTO (97€)
CON SUPPORTO (97€)

Se senti che qualcosa ti si è smosso dentro, e senti la voglia di fare qualcosa di nuovo e utile per te stesso, spero non ti farai fermare dall’investimento da effettuare.

Ricordati di tutte le volte che hai acquistato cose dannose o inutili per te stesso, e magari l'hai fatto a cuor leggero.

Stiamo parlando di rinunciare a un paio di jeans, o a qualche cena fuori per poter diventare forte e resistente come un guerriero.

È la solita scelta tra debolezza e forza.

Puoi scegliere la debolezza usando quei soldi per cazzate, o puoi scegliere la forza investendo quella somma per il tuo addestramento.

A te la scelta!!!

SENZA SUPPORTO (97€)
CON SUPPORTO (97€)

Se stai aspettando il momento perfetto per iscriverti, beh devo darti una brutta notizia: il momento perfetto non arriverà mai.

Devi essere tu a decidere ora che vuoi migliorare, che vuoi prenderti cura di te stesso, e diventare forte e resistente.

Se perderai questa possibilità, nella tua vita non cambierà molto, starai nella tua oasi di comodità, indebolendoti giorno per giorno.

Se invece decidi di invertire la rotta, tra 40 giorni ti volterai indietro e verrai pervaso da un senso di orgoglio e di soddisfazione per ciò che hai compiuto.

Le persone che ti circondano noteranno il tuo cambiamento e si sentiranno bene e sicure in tua presenza, perché percepiranno la tua forza di spirito.

Sei ad un passo dall'addestramento che ti renderà inscalfibile, devi solo fare una scelta adesso, al tutto resto ho già pensato io.

SENZA SUPPORTO (97€)
CON SUPPORTO (97€)

Spero di vederti all’interno del percorso e di poter lavorare insieme a te per farti abbattere definitivamente i tuoi limiti.

Il mio sogno è di creare uomini forti, capaci di migliorare il destino del mondo e spero tu voglia essere fra questi.

Ricordati: l'offerta è valida solo fino allo scadere del timer! E se dovessi avere altri dubbi, prova a cercare nelle “domande frequenti” qui sotto.

Amico, ti ringrazio di esserti preso il tempo di leggere tutta questa pagina! ❤️ 

Come avrai capito, ci sono tanti problemi legati alla debolezza e alla mancanza di forza di spirito, e tanti altri li scopriremo col passare del tempo.

Queste carenze assumono diverse forme che vanno dalla stanchezza, al malumore alla difficoltà di relazionarsi con gli altri, fino alla sensazione di non valere nulla.

Bisogna riappropriarsi della propria forza interiore, ed è quello che faremo insieme con Agoghé.

Probabilmente durante il percorso mi odierai, ma alla fine mi ringrazierai, quando avrai pieno accesso al tuo potenziale.

AGOGHÉ SENZA SUPPORTO (97€)
AGOGHÉ CON SUPPORTO (97€)

Ci vediamo dentro, preparati a dire addio alla tua debolezza e a scoprire cosa significa realmente avere forza di spirito. 

Ricordati: il prezzo super scontato vale solo fino allo scadere del timer, non ha nessun senso pagare di più lo stesso prodotto che adesso puoi pagare molto meno, solo perché ti fai prendere dai dubbi e dall’indecisione.

Agisci, iscriviti ora e prendi il controllo della tua vita.

SENZA SUPPORTO (97€)
CON SUPPORTO (97€)

Chi è l'autore del percorso?

Antonio Rizza è trainer, autore, esploratore del mondo e della natura umana! Ha passato gli ultimi 15 anni a studiare e insegnare i migliori metodi per stare bene mentalmente e fisicamente, e le strategie per migliorare i rapporti con gli altri.